Assistenza Sanitaria e Riabilitativa




Le principali finalità di Villa Cecilia sono tese a :
disporre per ogni paziente un programma riabilitativo individualizzato riconducibile a un progetto riabilitativo definito dalla equipe riabilitativa;
realizzare l’assistenza sanitaria e riabilitativa tramite: assistenza medica di norma 3 ore al giorno per 6 giorni alla settimana, assistenza infermieristica e OSS sulle 24 ore (1 infermiere ed 1 OSS sempre presenti), attività riabilitativa, di norma 90’ al giorno per sei giorni alla settimana, di prevenzione del deterioramento connesso alla gravità clinica e di mantenimento delle funzioni residue, attività valutativa e diagnostica anche specificamente orientata alla riduzione delle conseguenze della disabilità (ausili, ortesi), alla cura dell’igiene posturale (prevenzione dei decubiti e danni da immobilizzazione) e dell’alimentazione (in caso di disfagia).


Rimangono in carico al Medico di famiglia la prescrizione di farmaci, analisi di laboratorio, diagnostica per immagini; così come le cure dentarie, le protesi e gli eventuali presidi sanitari (es.: carrozzine) seguono il normale iter assicurato dal Servizio Sanitario Nazionale alla totalità dei cittadini e non rientrano nelle competenze della Struttura.


Il Nostro Modo di lavorare

La centralità delle prestazioni risiede nel fatto che devono strettamente integrarsi al fine di realizzare il PAI: Piano di Assistenza Individualizzato: strumento di lavoro a disposizione dell’equipe che presuppone la creazione di un piano integrato terapeutico, assistenziale e riabilitativo.


Il PAI Rappresenta il progetto globale sulla persona che deriva da: aspetti clinico-sanitari (di competenza medica); valutazione dei bisogni assistenziali di competenza dell’infermiere e dell’OSS; valutazione dei bisogni di riabilitazione/riattivazione di competenza del fisioterapista, da accompagnare in prospettiva con una Valutazione dei bisogni personali, di relazione e socializzazione di competenza dell’operatore sociale.


L’assistenza infermieristica e dell’OSS, oltre che a vigilare sulla pulizia e manutenzione degli utensili, apparecchi, presidi di reparto, si concentra sul soddisfacimento dei seguenti bisogni:

prendersi cura dei pazienti

  • Bisogno di respirare
  • Bisogno di alimentarsi e idratarsi
  • Bisogno di eliminazione urinaria e intestinale
  • Bisogno di igiene
  • Bisogno di movimento
  • Bisogno di sonno e riposo
  • Bisogno di mantenere la funzione cardio-circolatoria
  • Bisogno di un ambiente sicuro
  • Bisogno di interazione nella comunicazione
  • Bisogno di procedure terapeutiche
  • Bisogno di procedure diagnostiche


  • La valutazione dei bisogni di riabilitazione/riattivazione si concentra nel garantire da parte di Fisioterapisti adeguatamente formati in base al Progetto Riabilitativo Individuale:

  • Riabilitazione motoria: chinesi segmentaria e globale per il recupero delle funzionalità articolari e di una corretta postura
  • Deambulazione/propriocezione: training della deambulazione con o senza ausili
  • Rinforzo muscolare: esercizi attivi per il recupero del tono – trofismo muscolare con carichi naturali e macchinari
  • Elettrostimolazione: coadiuvante del RM con e.s. muscolari
  • Terapie fisiche e strumentali

  • Particolare importanza riveste la Riabilitazione all’autonomia: utilizzo di tecniche educative e ricorso all’aiuto minimo necessario per l’esecuzione della azioni relative a igiene personale, vestizione e alimentazione da svolgere in accordo e in integrazione con il personale infermieristico ed OSS prevalentemente al letto/camera dell’ospite e per quanto concerne il bisogno di movimento presso gli spazi comuni interni ed esterni.


    Il progetto riabilitativo individuale di norma viene svolto quotidianamente con questa impostazione:

  • 45’ di PRI in palestra a ospite al mattino, quando maggiore è la reattiva dell’ospite
  • 30’ di PRI in palestra a ospite al pomeriggio, adottando pratiche riabilitative maggiormente soft rispetto al mattino
  • 15’ di PRI al letto/camera o in corsia/spazi comuni a ospite al giorno dedicati espressamente alla riabilitazione all’autonomia.

  • Tutti gli operatori ed infermieri sono inseriti in programmi di formazione e aggiornamento continuo.

    L’Ospite e i Suoi familiari, qualora lo ritengano opportuno, possono integrare i livelli di assistenza garantita da Villa Cecilia:

  • con un’assistenza infermieristica personale a pagamento, che Villa Cecilia può fornire;
  • con un’assistenza privata integrativa non infermieristica per fornire compagnia e comfort all’ospite, senza interferire con le attività proprie dell’assistenza infermieristica e nel pieno rispetto delle regole vigenti all’interno di Villa Cecilia.